Ariete Automatic Tea Maker Twinings

Sono un amante del te e lo bevo tutti i giorni a colazione, ho acquistato questo prodotto nella speranza di avere un sistema veloce e funzionale per farmelo direttamente alla scrivania, il prodotto si è rivelato per certi versi geniale ma ha anche dimostrato tante, troppe, pecche. Vi racconto tutte le mie osservazioni dopo mesi di utilizzo.

Iniziamo con qualche spiegazione, perchè non utilizzare un normale bollitore elettrico e versare l'acqua nella tazza con dentro la bustina? Prima di tutto perchè ho la necessità di farmi il te direttamente alla scrivania senza avere lavandini e bidoni dell'umido a portata di mano, quindi avere un prodotto in cui posso mettere l'acqua alla mattina e che poi posso pulire in pausa pranzo senza avere bustine sgocciolanti ed altro in giro è una bella comodità. Poi il fatto che spesso la mia colazione viene interrotta per motivi lavorativi ed avere un qualcosa che mi tiene il te caldo per il mio ritorno alla postazione è un sogno.
Insomma questo prodotto sembrava l'ideale per le mie esigenze, costoso ma geniale. DI fatto ci troviamo di fronte ad un classico bollitore elettrico, sulla base si possono scegliere due temperature (85° o 100°) ed un tempo di infusione tra 0 e 5 minuti. E la genialata viene qui, in cima al bollitore ci sono un paio di cestelli con filtri in cui mettere il te, quando l'acqua ha raggiunto la temperatura una pompa la spinge facendola risalire all'interno del manico della brocca  e cadere a pioggia sul te per il tempo che abbiamo impostato. Una volta fatto questo il te è pronto ed il sistema provvede anche a tenerlo in temperatura.
Il sistema funziona benissimo e dopo le prime prove ero felicissimo dell'acquisto, dopo pochi giorni però mi sono subito accorto delle prime magagne. Innanzitutto il sistema tiene in temperatura il te solo finchè non si alza la brocca dalla base, se ci si fanno più di una tazza, una volta versata la prima, il resto che rimane nella brocca pian piano si raffredderà. Il beccuccio poi ha una forma che tende a sgocciolare e non c'è verso di impedirlo se non tenendo a portata un tovagliolino ed asciugandolo tutte le volte. Infine i filtri dei cestelli, in plastica, tendono a otturarsi facilmente e vanno spesso ripuliti con cura, questo utilizzando solo te in bustina, non oso immaginare usando foglie sciolte!
Il problema più grave si presenta però dopo qualche mese, perchè ad intasarsi non sono solo i filtri ma anche la piccola pompa all'interno della brocca che inizia a non far più risalire l'acqua con la portata necessaria e non essendo apribile in nessun modo non c'è verso di tenerla pulita. Morale della favola ho già dovuto portare il prodotto a riparare per ben due volte, entrambe le volte mi è stata sostituita l'intera brocca in garanzia dovendo però aspettare più di un mese. Cercando in internet sono tantissimi a lamentare lo stesso problema e pare non ci sia soluzione soprattutto una volta scaduta la garanzia, per altro io sono di quelli fortunati perchè utilizzo solo te in bustina e l'acqua che uso ha davvero pochissimo calcare. Un amico, dopo la terza sostituzione in garanzia, ha smesso di utilizzare il te sfuso e utilizza acqua della bottiglia per cercare di contenere il problema.
Non penso sia un caso che il prodotto sia sparito dal sito Ariete e che sui negozi online si trovi a metà del prezzo originale! Insomma, in conclusione, una buona idea mal realizzata di cui sconsiglio l'acquisto, io alla fine ho optato per un sostituto un pò più manuale ma molto funzionale di cui potete leggere qui.

INFORMATIVA

Questo sito NON fa uso di cookies di profilazione, ma utilizza cookies di terze parti (social share e google analytics).
Cliccando su “accedi al sito” si presta il consenso all’utilizzo dei cookies di terze parti.