The Big Bang Theory stagione 8

The Big Bang Theory continua a tenere incollati alla TV milioni di spettatori e sono già state confermate la nona e la decima stagione. Nonostante tutto ho trovato questa ottava stagione un pò sottotono e molto ferma. Vi racconto perchè questi ventiquattro episodi non sono stati così convincenti. Mi raccomando, se decidete di proseguire, attenzione agli spoiler che potrebbero esserci, siete avvisati!

The Big Bang Theory è oramai un appuntamento fisso ed irrinunciabile, un cult grazie soprattutto ai personaggi ben caratterizzati ed intrpretati, dopo otto stagioni non penso di dovervi raccontare di che cosa stiamo parlando. Vado quindi subito al dunque e parlo di questa ottava stagione. Innanzitutto, come al solito, non sono mancati gli episodi divertenti con anche qualcuno emozionante, le situazioni assurde ed esilaranti hanno come sempre fatto la parte del leone ma, rispetto agli scorsi anni, ho trovato questa stagione molto immobile, ferma, senza un progresso narrativo. Per ventitre episodi non è praticamente successo quasi niente, non c'è stata una vera evoluzione ma solo piccole situazioni che si sono accumulate fino a far esplodere tutto nell'episodio finale. Una situazione strana che mi ha lasciato un pò perplesso anche perchè, alla luce degli avvenimenti del finale di stagione, mi pare che la serie si stia staccando dalla commedy per finire quasi ad essere un drama.
Vi spiego cosa intendo analizzando la situazione coppia per coppia dove il comune denominatore sono i nodi venuti al pettine e l'infelicità dei personaggi.

Leonard e Penny
Pressati da Sheldon alla fine hanno deciso la data del matrimonio, subito, a Las Vegas, durante il viaggio però Leonard confessa di aver baciato un altra nel periodo in cui si erano lasciati e la serie ci lascia coi due che si chiedono cosa fare, se rimandare un altra volta od andare fino in fondo. L'impressione è che entrambi si sentano quasi costretti a sposarsi ma che sia l'ultima cosa che vogliono, che il loro rapporto sia costruito su basi un pò fragili è abbastanza chiaro, probabilmente temono che col matrimonio i nodi vengano al pettine. E' però chiaro che i due non sembrano per nulla felici dell'idea di sposarsi, vedremo...

Raj e Emily
E' la coppia più recente ma anche quella più in bilico, Raj non sta bene con Emily, non è felice di questo rapporto tanto da arrivare a decidere di lasciarla, alla fine però la sua indole opportunista e la sua paura di rimanere solo prevalgono ancora una volta. In sostanza decide di non fare nulla e sembra sperare che le cose si sistemino da sole, cosa che non accadrà...

Howard e Bernadette
Sono probabilmente i personaggi che hanno affrontato più cambiamenti con la morte della madre di Howard, la loro coppia al momento sembra quella più stabile anche se minata dalla variabile impazzita Steward. Anche qui ci troviamo di fronte a due personaggi in disagio, è evidente che il dover convivere forzatamente con Steward li renda infelici, Howard dimostra ancora una volta di non riuscire a prendere e portare una decisione fino alla fne, questa volta però anche Bernadette non riesce a fare la vipera fino in fondo e rimangono in questa situazione.

Sheldon e Amy
Li ho lasciati per utlimi perchè la loro serie di colpi di scena è sicuramente la più esplosiva e, per certi versi, assurda. Dopo una stagione in cui Sheldon è rimasto ancorato al suo personaggio assistiamo a delle scene che sembrano di colpo dimostrare un cambiamento enorme in lui, già in avvio di puntata ci troviamo di fronte ad i due che pomiciano sul divano, considerato quello visto fin ora è un enorme salto di livello nel loro rapporto! Ma Sheldon ci mette un attimo a rovinare tutto esternando i suoi dubbi su una serie TV. Anche qui ci troviamo di fronte ai nodi che vengono al pettine, dopo cinque anni alla fine Amy sbotta tutta la frustrazione accumulata.
Quello che lascia esterrefatti però è l'escalation successiva, Sheldon che compra un anello per Amy (cosacosaCOSACOSA???), Amy che, prima che possa ricevere/vedere l'annello, chiede una pausa a Sheldon (Il suo "non è facile da dire perchè ti amo ma mi serve del tempo..." è commovente) e, ancora più incredibile, Sheldon che anzichè usare l'anello come mezzo per farla tornare sui suoi passi sembra, una volta tanto, mettere i bisogni dell'altra persona davanti a sui rimanendo abbacchiato ad osservare l'anello, infelice, come Amy del resto.

Insomma una stagione molto immobile con una serie di botti finali che però, per molti versi, sembrano eccessivi e un pò fuori contesto e, soprattutto, sette protagonisti su sette infelici della loro situazione. Non fraintendetemi, trovo per molti versi la situazione interessante e spunto per un evoluzione dei personaggi, fa però un pò a cazzotti con quello che in fondo la serie dovrebbe essere. Vediamo come gli sceneggiatori decideranno di gestire le varie situazioni, secondo me siamo di fronte ad un bivio in cui la serie potrebbe fare un salto di livello oppure iniziare una pericolosa parabola discendente.
Per il resto comunque The Big Bang Theory non ha perso le caratteristiche che l'hanno resa famosa e, nonostante le otto stagioni, non ha minimamente stufato, anzi, sono ansioso di vedere la nona! Questo per far capire che non sto completamente stroncando questa stagione, più che altro l'ho trovata un pò sotto al solito livello e mi trovo a sperare che sia solo un passaggio a vuoto piuttosto che l'inizio di un declino a cui mi spiacerebbe assistere.

INFORMATIVA

Questo sito NON fa uso di cookies di profilazione, ma utilizza cookies di terze parti (social share e google analytics).
Cliccando su “accedi al sito” si presta il consenso all’utilizzo dei cookies di terze parti.