Girls stagione 4

Si è conclusa una tutt'altro che convincente quarta stagione di Girls che a lunghi tratti è finita per annoiarmi, secondo me il problema principale è evidente, provo a spiegarvi perchè. Mi raccomando, se decidete di proseguire, attenzione agli spoiler che potrebbero esserci, siete avvisati!

Premetto subito che Girls è una serie che non mi ha mai fatto impazzire e che mi ha sempre lasciato più di qualche perplessità, nel complesso però l'ho sempre trovata abbastanza interessante e poi, se mi conoscete, una volta inizato sono curioso di sapere e fatico a smettere. Questa quarta stagione però mi ha portato vicinissimo alla soglia di non ritorno e se il trend continuerà nella prossima penso che dirò basta. Il problema principale è che la creatrice della serie, Lena Dunham, è anche l'interprete di Hannah e ogni tanto tende a dedicare molto spazio a questo personaggio a discapito degli altri, in questa stagione la cosa sembra però essergli sfuggita di mano tanto che molte delle puntate sono risultate quasi completamente "Hannahcentriche".
Il personaggio di Hannah, complesso e complessato, risulta spesso molto pesante e snervante, di per se è indice di una buona caratterizzazione e di un altrettanto efficace interpretazione, ma quando occupa buona parte della puntata finisce per renderla opprimente e noiosa senza dare il minimo respire allo spettatore. A meno di metà puntata ti trovi sul divano a chiederti quanto manchi a finire e, considerato anche che gli episodi durano meno di mezzora, direi che non è per niente una cosa positiva.
Per altro è anche un peccato perchè a Girls non mancano personaggi interessanti e ben interpretati, Ray e Soshanna su tutti, che però finiscono per trovare poco spazio e se a questi due almeno un minimo di storia durante la stagione è stata data, si è finito per ignorare quasi completamente Jessa. Ho trovato poi poco felice anche la scelta per il personaggio di Marnie che stava diventando interessante dopo aver sclerato ed essersi buttata tra le braccia di Ray, ed invece è stata infilata in un insulso rapporto con l'insopportabile Desi, ovviamente raccontato solo con piccoli flash. Ho poi trovato a tratti assurdo il rapporto Adam e Mimi-Rose ma forse sono io a non averlo capito fino in fondo.
La conclusione della serie poi la dice lunga, dopo un balzo temporale ci viene fatta vedere Hannah che passeggia mano per mano con la sua nuova conquista, stacco, titoli di coda, stagione finita. E gli altri? A questo punto si poteva intitolare la serie Hannah al posto di Girls, sarebbe stato più onesto...

INFORMATIVA

Questo sito NON fa uso di cookies di profilazione, ma utilizza cookies di terze parti (social share e google analytics).
Cliccando su “accedi al sito” si presta il consenso all’utilizzo dei cookies di terze parti.