Maggio 2015 sul piccolo schermo

Tutto quello che ho da raccontarvi sulle serie tv che ho visto a maggio con le mie opinioni, classifiche e consigli. IMPORTANTE, io guardo le serie in inglese quindo potrei citare qualcosa di leggermente diverso e, soprattutto, attenzione agli spoiler che potrebbero esserci, siete avvisati!

Maggio è principalmente mese di conclusioni, finiscono una marea di stagioni tanto che sto impazzendo con le recensioni. Se siete dei drogati di serie come me vi troverete di colpo in astinenza e con le serate libere!

DA SEGNALARE
Daredevil ed i suoi personaggi entrano in classifica a maggio, con un mese di ritardo rispetto all'uscita in blocco della serie, perchè sono riuscito a completare la visione in questo mese.
Grazie ad un leak abbiamo potuto vedere il pilot di Supergirl che debutterà in autunno! Qualche passaggio non mi è piacuto ma sembra, con qualche correzione in corsa, promettere bene.

INIZIA
Debutta alla fine del mese Aquarius, i primi due episodi mi sono sembrati abbastanza interessanti e coinvolgenti.

RIPRENDE
Al via la seconda stagione di Penny Dreadful, ritmi bassi e più di un incongruenza fanno temere per una stagione poco soddisfacente, vedremo.

SI CONCLUDE
Si conclude in calando una comunque buona prima stagione di Gotham.
Arriva al termine, tra alti e bassi, ed una grande prova di Tea Leoni la prima stagione di Madam Secretary.
Viene cancellata dopo soli sei episodi della prima stagione One Big Happy.
Si chiude tra alti, pochi, e bassi, tanti, Dig, con tanti misteri ma anche tante esagerazioni.
Finisce con colpi di scena e tante perdite una seconda stagione di increscendo di Agents of S.H.I.E.L.D.
Purtroppo chiusa la prima ed unica stagione di Forever, una serie interessante e con bei personaggi ma tagliata per gli ascolti.
E' momento di chiusure anche a Chicago con i finali di stagione di Chicago Fire, terza, e Chicago PD, seconda.
Arriva a conclusione la terza stagione di Arrow tra alti, bassi e qualche forzatura di troppo.
Finisce anche la prima, interessante e ben riuscita, stagione di The Flash.
Anche la seconda stagione di Reign va in archivio e, onestamente, non mi ha convinto molto.
Elementary chiude la terza stagione con un colpo di scena inaspettato utile forse a rilanciare una serie in calando.
Finisce la prima ed unica inquietante stagione di Stalker, qualche spunto interessante ma nel complesso stonata.
Finisce in modo sconvolgente l'undicesima stagione di Grey's Anatomy
In archivio anche l'ottava stagione di The Big Bang Theory sempre divertente e mai banale.
Dopo un avvio disastroso si chiude in crescendo la stagione di debutto di CSI Cyber.

TOP 3 SERIE TV
Daredevil: un piccolo capolavoro, in tutti i dettagli, da gustare ed assaporare con attenzione per non perdersi niente facendosi trasportare da personaggi grandiosi.
The Big Bang Theory: passano gli anni ma non tradisce mai, nonostante la crescita ed evouzione dei personaggi non è mai scontata e diverte sempre.
Forever
: la scure degli ascolti si è abbattuta su questa serie ma è un peccato, avrebbe meritato una seconda stagione soprattutto per i personaggi istrionici.

TOP 3 PERSONAGGI
Wilson Fisk (interpretato da Vincent D'Onofrio) in Daredevil: forse il miglior cattivo di sempre dei supereroi visti al cinema o in tv, sicuramente uno dei migliori cattivi che la tv ci abbia regalato ultimamente.
Harrison Wells / Eobard Thawne / Reverse Flash (interpretato da Tom Cavanagh) in The Flash: un altro cattivo coi contromaroni, molto diverso da Fisk ma inquietante e inarrestabile.
Phil Coulson (interpretato da Clark Gregg) in Agent of Shield: amo il personaggio dalla prima volta che l'ho visto e continua a confermarsi perfetto, onestamente non riesco a trovargli un difetto.

BOCCIATI
Finding Carter: la prima stagione era riuscita ad essere interessante e coinvolgente, adesso nel tentativo di tenere vivo l'interesse non si fanno altro che inserire mille tragedie a puntata... anche basta!
Silicon Valley: la prima stagione aveva stupito, divertito e qualcuno si era azzardato a definirla l'erede ti The Big Bang Theory, la seconda fin ora è sottotono, senza verve e deludente.
Gotham: passata da dai top alle bocciate, soprattutto per un calo verticale che ha toccato il fondo con una parte finale a tratti sconclusionata e poco convincente.

INFORMATIVA

Questo sito NON fa uso di cookies di profilazione, ma utilizza cookies di terze parti (social share e google analytics).
Cliccando su “accedi al sito” si presta il consenso all’utilizzo dei cookies di terze parti.