Arrow stagione 3

Anche la terza stagione di Arrow è andata in archivio, alti e bassi ma anche esagerazioni di troppo e tentativi di colpi di scena mal riusciti. Nel complesso la stagione è peggiore delle precedenti e fallisce il confronto con il nuovo The Flash, vi racconto perchè. Mi raccomando, se decidete di proseguire, attenzione agli spoiler che potrebbero esserci, siete avvisati!

Evito premesse e sinossi, visto che stiamo parlando di un terza stagione, e vado subito al dunque partendo da una cosa che durante la stagione non sono proprio riuscito a capire, la saga dei colpi ad effetto peggio riusciti di sempre! Arrow nelle scorse stagioni, pur con qualche forzatura e qualche passaggio a vuoto, aveva mantenunto un buon livello ed era riuscito a tenere sull'attenti gli spettatori anche grazie a colpi di scena ben orchestrati ed a morti ben poco scontate. In questa stagione abbiamo assistito a dei tentativi a vuoto in serie, partiamo subito dalla fine e dalla scena dell'esplosione del palazzo di Palmer con il buon Ray dentro, sarebbe stato un buon modo per chiudere tenendo in sospeso gli spettatori non fosse che Palmer, o Atom che dir si voglia, stia già apparendo su tutte le locandine ed i promo della prossima serie Legends of Tomorrow. Di fatto o uno vive in una campana di vetro o ha già capito che Ray non morirà e che l'esplosione è l'espediente per farlo diventare Atom a tutti gli effetti. Ma anche quando non ci sono degli inevitabili spoiler le cose non cambiano di molto, prendiamo la penultima puntata con la combriccola del Team Arrow rinchiusa a Nanda Parabat assieme ad un letale veleno, mi piacerebbe sapere in quanti abbiano creduto anche per un solo istante che potessero morire tutti. Per altro prima dell'ultimo episodio dalla produzione era arrivata la notizia ufficiale che nel finale sarebbe morto un personaggio importante, e così sui siti è partito il "toto morto" e alla fine... non è morto nessuno! O meglio, visto che l'unico in forse è Ray, e sappiamo che non morirà, l'unico che rimane è Ra's al Ghul... vero un personaggio importante, ma che in fondo era abbastanza scontato facesse questa fine se si voleva chiudere la questione aperta a metà stagione circa. Ma è proprio tornando indietro all'inverno che mi si rizzano i capelli, ricordate come eravamo stati lasciati prima della pausa invernale? Arrow era stato trafitto da Ra's con una spada grossa come una trave del Golden Gate Bridge a lasciato cadere da una montagna alta quanto l'Everest... again, in quanti hanno creduto che il protagonista della serie fosse morto davvero? E infatti il buon Oliver risorge miracolosamente sotto le cure di Tatsu ed in un mesetto torna in pista!
Ecco qui mi è necessaria una dovuta parentesi, sono un appassionato di fumetti di supereroi e negli anni ho perdonato di tutto, comprese risurrezioni miracolose, il problema è che nella mia testa se uno può arrimpicarsi sui muri perchè morso da un ragno radioattivo, può avere uno scheletro di adamantio perchè ha il potere di rigenerarsi o può volare in giro ed avere una super forza perchè alieno... beh se credo a questo posso credere a tutto!
Mi riesce però molto più difficile accettare un esagerazione del genere quando il personaggio è uno come Arrow/Oliver Queen che è di fatto una persona normalissima, senza superpoteri ma solo con tanto allenamento e preparazione, credere che possa essere sopravvissuto dopo essere stato infilzato come uno spiedino e lanciato giù da una montagna... gneeeee... avrebbe avuto più senso se lo avessero immerso in un qualche pozzo magico.... (Thea e, spoiler spoiler su tutte le locandine di Legends Of Tomorrow, Sara Lance insegnano).
A questo va aggiunto che anche certe dinamiche che avevano funzionato nelle precedenti stagioni hanno scricchiolato in questa, un esempio sono i flashback sul passato di Oliver, nelle scorse stagioni erano stati interessanti ed avevano funzionato talmente bene da diventare un punto di forza della serie. Con la seconda stagione e Slade si era però arrivati a ridosso del periodo in cui Oliver aveva fatto ritorno e mi chiedevo come avrebbero proseguito... la risposta è stata... allungando il brodo, perchè i flashback di questa stagione, per quanto funzionali ad approfondire gli Yamashiro e la loro gravosa perdita, sono un pò confusionari e non all'altezza dei precedenti.
In generale tutta la terza stagione è infarcita di passaggi a vuoto, esagerazioni e trame a tratti confusionarie... i punti più alti sono stati toccati con i crossover con The Flash! La terza stagione ha poi il merito di aver fatto da trampolino di lancio per Legends of Tomorrow (se è davvero un merito, e non un colpa, lo sapremo solo dopo aver visto la nuova serie però) o di aver introdotto personaggi come Atom.
Un altro punto a favore è che finalmente potrebbe avere una svolta Thea che, sinceramente, era diventata inutile ed a tratti insopportabile, vedremo come verrà gestita ma le premesse sono buone!
In conclusione una stagione che non vale le precedenti, in cui si è cercato di stupire ma non si è avuto il coraggio di osare e rischiare davvero, peccato, speriamo correggano il tiro nella prossima... e, a proposito, chi crede davvero che Oliver, partito con Felicity, vivrà una vita di coppia felice e non ritornerà nei panni di Arrow?

INFORMATIVA

Questo sito NON fa uso di cookies di profilazione, ma utilizza cookies di terze parti (social share e google analytics).
Cliccando su “accedi al sito” si presta il consenso all’utilizzo dei cookies di terze parti.