Via Gasparotto chiusa, Varese nel caos!

Nella serata di giovedì 05/03/2015 è stata chiusa Via Gasparotto, a Varese, per dei problemi al ponte dell'autostrada che hanno provocato la caduta di pezzi di cemento. Normalmente non posto news a cui non posso stare dietro ma su questa vicenda vorrei fare qualche riflessione.

Prima di tutto tengo a specificare che questo non è un sito di notizie quindi per aggiornamenti sul traffico, la situazione del ponte e le misure prese dal comune vi consiglio vivamente i siti istituzionali o dei quotidiani locali. In questo articolo mi limiterò a raccontare velocemente i fatti, dare qualche consiglio ma, soprattutto, fare una mia personale riflessione sulla situazione.
Partiamo dai fatti, giovedì 05/03, in serata, dal ponte che permette all'autostrada di passare su Via Gasparotto hanno iniziato a cadere dei calcinacci costringendo a chiudere la via ed a verificare la situazione del ponte. Nel momento in cui scrivo non si sanno gli esiti della verifica e, di conseguenza, nemmeno che lavori saranno necessari e quanto si dovrà rimanere in questa situazione. Il dato di fatto è che stamattina per molti Varesini muoversi, entrare o uscire, dalla città è stato un incubo, in questa mappa ingradita potete vedere, segnato in rosso, il punto in cui via Gasparotto è completamente chiusa e, evidenziate in giallo, le vie maggiormente colpite dal traffico. Finchè la situazione non sarà sistemata il consiglio più ovvio, per chi può evitare di venire a Varese, è di non venire in città, soprattutto negli orari di punta, per gli altri in fondo all'articolo troverete delle vie alternative indicate dal comune.
Il fatto che la chiusura di via Gasparotto abbia creato una marea di disagi non stupisce, da questa parte di Varese è uno dei pochissimi collegamenti che permette di entrare ed uscire dalla città, non è una novità che la viabilità in quella zona sia complicata ed oltre che su Viale Borri e Viale Europa pesi particolarmente proprio sulla piccola via Gasparotto. Negli anni sono stati fatti tanti piani e tanti ipotesi ma su questo non mi sento di incolpare particolarmente il Comune, una vera soluzione non c'è e le ipotesi fatte sono fin'ora risultate difficili e soprattutto molto costose. Forse una sistemata a largo Flaiano, anche di questa si parla da secoli, avrebbe attenuato un pochino i guai, soprattutto per chi arriva da Viale Borri e deve uscire dalla città, ora non potendo prendere via Gasparotto e non potendo girare a sinistra, verso l'autostrada, su largo Flaiano è costretto a proseguire per il centro e prodigarsi in improbabili inversioni in via Magenta o a svoltare a sinistra prima della Caserma Garibaldi immettendosi nella già trafficata salita verso Biumo che oggi era completamente bloccata.
In sostanza da secoli siamo tutti a conoscenza dell'equilibrio precario della viabilità di quella zona di Varese e di quanto sia importante e delicata via Gasparotto, per questo non posso fare a meno di chiedermi se quanto successo non poteva essere evitato, proprio essendo a conoscenza della situazione, almeno secondo me, via Gasparotto richiederebbe un attenzione particolare e di conseguenza lo richiederebbero i due ponti, ferrovia ed autostrada, che la attraversano. Non era possibile, con dei controlli e delle manutenzioni, accorgersi prima della situazione del ponte e risolvere eventuali problemi prima che diventassero così gravi? Io non ho una risposta ma pesso che il dubbio sia più che leggittimo, a questo punto però resta solo sperare che si possa sistemare il ponte velocemente ma, soprattutto, che questo serva di lezione per il futuro, per prestare magari più attenzione a quella via ed alle sue infrastrutture per evitare un altro guaio del genere.

AGGIORNAMENTO
Dopo il sopralluogo si è deciso di mettere in sicurezza provvisoria il ponte per riaprire la strada già venerdì 6 sera o, al più tardi, sabato 7 in giornata, successivamente verrano poi svolti i lavori definitivi.

VIE ALTERNATIVE INDICATE DAL COMUNE

  • per chi proviene dall'Autostrada A8: uscite consigliate Gazzada per nuova tangenziale ed Azzate-Buguggiate per Lago di Varese SP1;
  • per chi proviene dal ponte di Vedano: imboccare tangenziale Est direzione IPER BELFORTE;
  • per chi sale da Viale Borri: imboccare Via Carnia (altezza via Adriatico) per poi dirigersi verso Ospedali - centro;
  • per chi arriva da Buguggiate -Azzate: dirigersi verso la SPI - Lago di Varese;
  • per chi arriva da Via Gasparotto (verso Ospedali): dirigersi in Viale Europa, poi Via Limido o Via del Nifontano e poi dirigersi verso gli ospedali;
  • per chi deve uscire dalla città, evitare il ring Copelli - S. Antonio - Bizzozero

INFORMATIVA

Questo sito NON fa uso di cookies di profilazione, ma utilizza cookies di terze parti (social share e google analytics).
Cliccando su “accedi al sito” si presta il consenso all’utilizzo dei cookies di terze parti.